Privacy Policy

Cosa sono le Aste Immobiliari?

Tra tutti i metodi e le possibilità esistenti per l’acquisto di un immobile, le aste costituiscono uno dei più vantaggiosi. Secondo le statistiche, chi compra casa all’asta risparmia fino al 20-30% in più rispetto al mercato libero.

 

Tuttavia, affacciarsi al mondo delle aste immobiliari, capire come funzionano e che tipo di prospettive possono offrire, può non essere così semplice. Vedremo del dettaglio la definizione di asta e il meccanismo interno che ne regola il funzionamento.

 

Caratteristiche Aste Immobiliari

 

Per prima cosa, è importante sapere che le aste immobiliari costituiscono un metodo di compra-vendita certificato e garantito. Esclusi casi molto rari, non rischierete di ritrovarvi una casa distrutta al posto di una nuova, o addirittura di non trovarla nemmeno.

Solitamente, prima ancora dell’inizio dell’asta viene richiesto al proprietario (o a chi ne fa le veci) la planimetria dell’appartamento, fotografie aggiornate e complete, e quasi sempre anche una visita dal vivo. Questo per trasmettere sicurezza al compratore e consentirgli di compiere una scelta consapevole e accurata.

 

Le vendite possono essere di due tipi:

Vendita senza incanto,
in cui l’offerta viene presentata in una busta chiusa presso la Cancelleria del Tribunale in cui si svolgerà l’asta. Per partecipare, dovrete versare una cauzione obbligatoria.

Vendita con incanto,
una sorta di “lotta” tra offerenti; ovviamente vince chi offre di più; Nella maggior parte dei casi, si arriva alla vendita all’incanto solo dopo aver tentato con la prima tipologia ed aver raggiunto un risultato nullo. Il prezzo si ridurrà considerevolmente, per favorire la vendita. In particolare, per ogni asta deserta viene abbassato del 25%, portando l’immobile a prezzi decisamente bassi.

 

Se l’asta è con incanto bisognerà recarsi nel luogo stabilito, al giorno e ora indicati, presentando la domanda, l’eventuale cauzione richiesta ed una copia dei documenti indicati nel bando.

In questo stesso luogo si terrà l’incontro, presenziato da un giudice che dichiara emesso l’atto di vendita.
Nelle aste pubbliche all’incanto la vendita è provvisoria (e quindi anche più rischiosa). Questo succede perché, entro 10 giorni dalla chiusura dell’incontro, c’è la possibilità che venga presentata un’altra offerta più alta di almeno un quinto del prezzo di aggiudicazione, con una conseguente riapertura della gara.

Se l’asta è senza incanto, invece, dovrete presentare l’offerta in una busta chiusa e anonima. All’interno, oltre alla solita copia dei documenti del bando, va inserita una cauzione del importo pari al 10% del prezzo offerto.

Al contrario delle aste pubbliche, al momento dell’aggiudicazione non può capitare di perdere la casa, ma resterà vostra con certezza.

 

Completato l’acquisto dell’immobile, il giudice procede al calcolo della cauzione versata. Se è tutto in regola e, entro la scadenza prefissata, viene versato l’importo totale (tramite bonifico o attraverso un mutuo), allora la casa è definitivamente aggiudicata.

Prima di fare una scelta simile tenete conto di tutte le spese e le scadenze, valutate le vostre finanze ed elaborate un piano d’emergenza.

Attualmente, le Aste Immobiliari si tengono più spesso online che fisicamente. Le modalità di presentazione della domanda rispettano comunque le stesse caratteristiche, con l’eccezione della presenza fisica.

 

AstaFlash e le nuove introduzioni digitali

 

Tra le diverse tipologie di aste immobiliari, AstaFlash.it costituisce una vera innovazione.

Contrariamente alla maggior parte delle agenzie di aste esistenti, AstaFlash vi consente di gestire tutto il processo di acquisto direttamente da casa.

 

Nasce dalla collaborazione di figure professionali esperte; architetti, geometri, consulenti, avvocati, si sono uniti per offrire un servizio completo, in grado di seguirvi passo passo nella ricerca e acquisto della vostra nuova casa.

Una volta individuati gli immobili più adatti a voi, il team vi fornirà tutta la documentazione necessaria ed un piano strategico specifico per affrontare l’asta, e soprattutto vincerla.

Per ogni asta a cui deciderete di partecipare, verrà preparato uno studio di fattibilità, andando a delineare un quadro oggettivo della situazione, e permettendovi di decidere autonomamente.

 

Inoltre, non vi verrà chiesto alcun tipo di commissione, né durante la fase preparatoria né durante l’aggiudicazione dell’immobile.

Ciò a cui AstaFlash fa riferimento, sono le innumerevoli possibilità del digitale. Le consulenze e le analisi, così come la stessa vendita, saranno digitali. Lo scopo è quello di diventare il leader dell’immobiliare digitale, puntando ad aiutare i propri clienti a risparmiare ed acquistare in sicurezza.

 

 

Se davvero siete intenzionati a comprare casa grazie al sistema delle aste immobiliari, prendete in considerazione questa nuova ed innovativa introduzione.

La sua attitudine, sempre al passo con i tempi, potrebbe portarvi un vantaggio maggiore rispetto a tutte le altre aste giudiziarie.

 


X